Siena Parcheggi
 
newsletter 
 

Chi la paga

Chi la paga

La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga il locale o l’area e, quindi, dal soggetto utilizzatore dell’immobile. In caso di detenzione breve dell’immobile, di durata non superiore a sei mesi, invece, la tassa non è dovuta dall’utilizzatore ma resta esclusivamente in capo al possessore (proprietario o titolare di usufrutto, uso, abitazione o superficie). In caso di pluralità di utilizzatori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria.

 

 

SALDO TARI 2020

 

I contribuenti riceveranno nel mese di dicembre dalla SIENA PARCHEGGI le bollette del saldo TARI 2020 divise in due rate di pari importo · la prima rata scade il 21 dicembre 2020, la seconda scade il 25 febbraio 2021. Le tariffe 2020 sono le medesime di quelle approvate nel 2019. Le bollette sono già predisposte con:

 

A) Una agevolazione COVID, che consiste nella riduzione del 30% della parte variabile della TARI per le utenze domestiche.

 

B) Una agevolazione COVID, che consiste in una ulteriore riduzione del 30% della parte variabile della TARI per le utenze non domestiche delle categorie da 1 a 30, in aggiunta a quanto già praticato in sede di acconto. Restano invece escluse dalla agevolazione le seguenti categorie di utenze non domestiche: 9-10-12-14- 25-28 (Case di cura e di riposo, ospedali, banche e istituti di credito, edicole, farmacie, tabaccherie e plurilicenze, supermercati, pane e pasta, macellerie, salumi e formaggi e generi alimentari, ipermercati di generi misti)

 

 

 

 

Torna a TARI


UNI EN ISO 9001:2015

L’Organizzazione della Siena Parcheggi ha un sistema di Gestione per la Qualità Certificato da
Kiwa Cermet Italia S.p.A. secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015 per la
"progettazione e fornitura di servizi per la mobilità e la sosta" REG. N. 3140 – A Settore: E A 31, 35