Siena Parcheggi
 
newsletter 
 

Arriva nelle case dei residenti in Ztl il nuovo permesso del Comune

Arriva nelle case dei residenti in Ztl il nuovo permesso del Comune
Dal 1 dicembre sarà attivo il nuovo servizio sostitutivo alla sosta nelle zone a traffico limitato del centro storico. Si utilizzerà anche per pagare i bollini e come una card contact less per entrare ed uscire dal parcheggio in struttura abbinato alla zona di residenza
Negli store della rete è disponibile gratuitamente l’aggiornamento dell’applicazione SìPark con la nuova funzionalità per i residenti del centro storico
Arriva nelle case dei residenti in Ztl il nuovo permesso del Comune

 

Sta arrivando nelle case dei residenti in Ztl il nuovo permesso del Comune di Siena che dovrà essere utilizzato dal 1 dicembre 2016, al posto del precedente, per accedere alla zona a traffico limitato della città. La spedizione, curata da Siena Parcheggi, avviene attraverso corriere che chiederà di firmare una ricevuta alla consegna.

L’emissione del nuovo permesso, si è resa necessaria per realizzare il nuovo servizio sostitutivo della sosta in ZTL, voluto dal Comune di Siena per i residenti del centro storico che incontrano difficoltà a parcheggiare l’auto nella propria zona.

Così come stabilito dalla Giunta Comunale con la delibera 345 del 6 ottobre scorso, i residenti avranno la possibilità, dal prossimo primo dicembre, di parcheggiare la propria auto (senza costi aggiuntivi al bollino mensile), nei parcheggi: “Il Campo”, “San Francesco”, “Santa  Caterina” e “Il Duomo”,

Ognuno dei quattro parcheggi avrà un numero di posti riservato ai residenti Ztl e sarà abbinato a precise zone dell’area a traffico limitato del centro storico.

Coloro che troveranno difficoltà a parcheggiare nella propria zona potranno, in alternativa, accedere alle strutture di Siena Parcheggi con le seguenti modalità: 30 posti al Parcheggio Il Campo per i residenti nei settori 2 (Romana) e 3 (Tufi); 30 posti al Parcheggio San Francesco per i residenti nei settori 1 (Ovile) e 6 (Camollia); 40 posti al Parcheggio Santa Caterina per i residenti nel settore 4 (Fontebranda); 10 posti al Parcheggio Il Duomo per i residenti nel settore 5 (San Marco).

Il nuovo Permesso, oltre ad essere di dimensioni ridotte rispetto al precedente, si utilizza come una card essendo dotato della tecnologia contact less (come la Sostapay). Quindi per entrare ed uscire dai parcheggi sarà sufficiente prendere il permesso dal cruscotto della propria auto e avvicinarlo alle colonnine di ingresso e di uscita.

Sarà inoltre utilizzabile, al posto del precedente, per pagare i bollini digitali mensili da questo sito internet.

Il nuovo permesso abilita alla sosta nella sola struttura abbinata al settore ZTL di riferimento e non sarà possibile sostare nel parcheggio in struttura con più veicoli contemporaneamente. Allo stesso modo non sarà possibile parcheggiare un’auto nel parcheggio in struttura e mettere il permesso sulla seconda auto per entrare o sostare in Ztl.

Il permesso deve essere sempre esposto ben visibile sul cruscotto dell’auto in sosta così da consentire alla Polizia Municipale e agli ausiliari di effettuare i normali controlli di corretto utilizzo.

Nella sezione riservata alla Ztl del sito e direttamente da questa pagina è disponibile il video tutorial che mostra nel dettaglio tutte le modalità di utilizzo.

 

VAI AL VIDEO TUTORIAL

E' inoltre disponibile sugli store della rete (per Apple e Android) un aggiornamento dell’applicazione “SìPark” che fornirà, in tempo reale sul proprio smrtphone, il numero di posti disponibili per la sosta alternativa alla Ztl nei quattro parcheggi.